giovedì 1 settembre 2016

Avvolta dal silenzio





Sempre con me
Nelle dimensioni più astratte
Assumi una filiforme apparenza
In questa mente che si allontana da tanti
Ma mai da te           

Sai essere presente nelle sensazioni
Nelle paure mi stringo a te
Abbracciando l’aria adiacente
Che prende una forma familiare

Avvolta dal silenzio
Affianca questa solitudine
Che vive al disotto della luna
Tracciandosi – diventa poesia
Impallidendo per questo mio tremare

Ritorna
Ogniqualvolta tu – ricordi il mio sorriso

6 commenti:

  1. Accorata e meravigliosa...

    Ciao

    Daniele

    RispondiElimina
  2. Stupore! Come quando in alta montagna contemplo il creato illuminato dal sole e... Mi manca il respiro. Con tanto affetto

    RispondiElimina
  3. Grazie Amici. Perdonatemi se in questo buio vedo solo l'assenza. Grazie ancora dell'affetto che entrambi mi tributate, Franca

    RispondiElimina
  4. Un emozione leggerla! Un saluto Agata

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. Grazie Agata. Benvenuta qui. Asia

    RispondiElimina